Avventure in quota
tra i panorami di ghiaccio delle Alpi

PHOTOALPS

DURATA

Gite di 2 o più giorni

TIPOLOGIA

Alpinismo, con guida
Livello facile

PERIODO

Giugno - Settembre

PHOTOALPS è l'avventura fotografica in quota per tutti. Insieme a una guida alpina affronteremo la salita ad alcuni dei più semplici 4.000 delle nostre Alpi, godendo di panorami mozzafiato e vivendo un'avventura unica tra ghiacciai, creste e seracchi. Non si tratta di gite difficili da un punto tecnico e se non avete l'attrezzatura possiamo procurarvela noi: voi portate tanta voglia di vivere una nuova avventura e un device con cui poter scattare belle foto, smartphone o reflex che sia; io condividerò tanti buoni consigli per aiutarvi nella fotografia in quota e ne approfitterò per scattarvi un pò di foto ricordo ;)!

FOTOGRAFIA

Si può partecipare con qualsiasi livello di esperienza e attrezzatura: smartphone, reflex, compatta!

6-7 agosto

MONTE ROSA
Capanna Margherita
4 persone
a partire da 320 €

SALITE PROGRAMMATE

12 - 13 AGOSTO

MONTE ROSA - CASTORE

 3 posti disponibili

 


SALITE PRIVATE
Da giugno a settembre

INFORMAZIONI GENERALI

 

  • Si organizzano gite di 2 o più giorni con pernottamento in rifugio

  • Livello alpinistico: EEA, AG, PD

  • Dove: Valle d'Aosta, Piemonte

  • Sicurezza: per ogni gita è previsto l'accompagnamento da parte di una guida alpina certificata

  • Attrezzatura fotografica: si può partecipare con qualsiasi device, anche con uno smartphone

  • Attrezzatura: si può noleggiare l'attrezzatura alpinistica necessaria. Il partecipante dovrà provvedere a reperire abbigliamento e calzature idonee secondo le indicazioni.

IL RIFUGIO PIÙ ALTO D'EUROPA
CAPANNA MARGHERITA
4.554 MSLM

6-7 AGOSTO

MONTE ROSA
VALLE D'AOSTA

LIVELLO FACILE

320 EURO

 

IL PROGRAMMA E LA GITA

GIORNO 1. Ritrovo a Pont S. Martin/ Gressoney la Trinitéper le 14:30: dopo un controllo del materiale prenderemo gli impianti di risalita fino al Passo dei Salati. Da qui un breve tratto a piedi ci consentiràdi prendere il funifor che ci porteràfino a Punta Indren. Una volta fissati i ramponi e indossati gli imbraghi inizieremo la salita in cordata su ghiacciaio fino ad arrivare al Rifugio Mantova/Gnifetti dove passeremo la notte godendo di un tramonto e un alba indimenticabili.

GIORNO 2. La sveglia suona presto per salire alla Margherita; una volta usciti dal rifugio ci si lega e si comincia la salita lungo il ghiacciaio fino ai 4.200 metri del Colle del Lys. Lungo la traccia costeggeremo i 4.000 del lato sud orientale del massiccio, la Piramide Vincent, il Balmenhorn, il Corno Nero la punta Ludwigshohe e la parete sud del Lyskamm orientale. Dal Colle del Lys finalmente la nostra meta saràvisibile, in cima alla Punta Gnifetti si staglia la Capanna Margherita, il rifugio più alto d'Europa! L'ultima parte della salita èabbondantemente sopra i 4.000 metri, il fiato ècorto ma il rifugio è vicino, non resta che passare la Punta Parrot ed affrontare l'ultima salita che porta alla Capanna.
Da qui la vista èsemplicemente incredibile, si spazia da tutti i 4.000 del Rosa, al Cervino, al Monviso e il balcone del rifugio offre una vista mozzafiato sulla parete Est del Rosa.
Dopo una pausa ristoratrice in rifugio ètempo di scendere, l'itinerario seguiràquello di salita fino agli impianti che copriranno l'ultima parte della discesa.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La salita è una salita in cordata di gruppo con massimo 4 persone. Non sono richieste conoscenze alpinistiche, ma è necessaria una buona preparazione fisica. La quota massima raggiunta sarà 4.554 metri, dunque si consiglia di aver affrontato nelle settimane precedenti alla gita almeno un altro paio di escursioni sopra i 2.600 metri per poter arrivare con il giusto acclimatamento.

La quota di partecipazione è di € 320,00 per persona con 4 partecipanti e comprende:

  • Accompagnamento della guida con assicurazione

  • Accompagnamento e insegnamento da parte del fotografo professionista

  • Pernottamento in rifugio con mezza pensione
     

In caso di necessità si può noleggiare l'attrezzatura necessaria: picozza, ramponi e imbrago.

INFO UTILI E ABBIGLIAMENTO
  • La guida alpina decide in ogni momento in maniera insindacibile sul proseguimento della gita in caso di maltempo o di condizioni fisiche dei membri del gruppo.

  • Si raccomanda l'utilizzo di calzature adatte quali scarponi da alpinismo impermeabili o scarponi da trekking con la predisposizione all'utilizzo di ramponi.

  • Attrezzatura (possibilità di noleggio): picozza, ramponi, imbrago.

  • Abbigliamento indicato: calzamaglia, pantaloni softshell, 2 maglie tecniche di cui almeno una a maniche lunghe, un pile o piumino, uno strato esterno impermeabile e antivento. Guanti, cappello, occhiali da sole, maschera da sci in caso di vento gelido, 2 paia di calzettoni pesanti. Sacco lenzuolo. Crema solare, acqua e snack.

  • La quota non include l'utilizzo degli impianti di risalita.

SALITA AL
CASTORE
4.226 MSLM

12-13 AGOSTO

MONTE ROSA
VALLE D'AOSTA

LIVELLO FACILE

380 EURO

 

IL PROGRAMMA E LA GITA

GIORNO 1. Appuntamento alle 14:30 nel piazzale di Frachey, controllo materiali e poi partenza in jeep fino al colle della Bettaforca. Da lì proseguiremo a piedi fino a raggiungere il rifugio Quintino Sella (3.585 mslm), dopo una bella cresta rocciosa attrezzata con corde e catene. Cena e pernottamento, dopo aver goduto di un panorama stupendo sulla vetta del Castore e dei Lyskamm.

GIORNO 2. Sveglia alle prime ore dell'alba, colazione e partenza in cordata alla volta del Colle Felik. Da qui proseguiremo lungo la cresta del Castore, famosa per il suo panorama mozzafiato! Raggiungeremo infine la vetta del Castore a 4.226 msls. Foto di rito, breve sosta e rientro lungo lo stesso percorso di salita. Pranzo al rifugio e discesa fino al Colle Bettaforca, dove sarà possibile aspettare una jeep o proseguire a piedi fino a valle.  

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La salita è una salita in cordata di gruppo con massimo 3 persone. Non sono richieste conoscenze alpinistiche, ma è necessaria una buona preparazione fisica. La quota massima raggiunta sarà 4.226 metri, dunque si consiglia di aver affrontato nelle settimane precedenti alla gita almeno un altro paio di escursioni sopra i 2.600 metri per poter arrivare con il giusto acclimatamento.

La quota di partecipazione è di € 380,00 per persona con 4 partecipanti e comprende:

  • Accompagnamento della guida con assicurazione

  • Accompagnamento e insegnamento da parte del fotografo professionista

  • Pernottamento in rifugio con mezza pensione
     

In caso di necessità si può noleggiare l'attrezzatura necessaria: picozza, ramponi e imbrago.

INFO UTILI E ABBIGLIAMENTO
  • La guida alpina decide in ogni momento in maniera insindacibile sul proseguimento della gita in caso di maltempo o di condizioni fisiche dei membri del gruppo.

  • Si raccomanda l'utilizzo di calzature adatte quali scarponi da alpinismo impermeabili o scarponi da trekking con la predisposizione all'utilizzo di ramponi.

  • Attrezzatura (possibilità di noleggio): picozza, ramponi, imbrago.

  • Abbigliamento indicato: calzamaglia, pantaloni softshell, 2 maglie tecniche di cui almeno una a maniche lunghe, un pile o piumino, uno strato esterno impermeabile e antivento. Guanti, cappello, occhiali da sole, 2 paia di calzettoni pesanti. Sacco lenzuolo. Crema solare, acqua e snack.

  • La quota non include l'utilizzo della jeep.

RICHIEDI INFORMAZIONI E PRENOTA

simo.cocco@live.it 

Tel. e WhatsApp:

+39 347 0567891